Flipped Classroom per l’Inclusione

FORMATRICE: Claudia Incerti

DATE: Seconda edizione: partenza 4 luglio 2022

Il corso introduce alla metodologia innovativa della Flipped Classroom come modalità inclusiva per l’apprendimento attivo. Nel corso verranno illustrati la valenza pedagogica e i passaggi didattici fondamentali di questa metodologia, particolarmente indicata per la DAD e la DDI, ma che trova nella scuola in presenza il suo senso autentico, permettendo agli studenti di personalizzare il proprio approccio alle conoscenze e, nel contempo, favorendo l’ottimizzazione del tempo in classe per il lavoro cooperativo inclusivo e la realizzazione di compiti autentici.

Nel corso si impara ad usare alcuni strumenti digitali utili
sia per la preparazione dei contenuti da parte dell’insegnante, sia per il lavoro collaborativo da proporre agli studenti.


Il corso è organizzato in collaborazione con l’IC Marco Polo Viani (Viareggio)

scriviti al corso!

Non un semplice corso, ma l’inizio di una avventura insieme all’Associazione EPICT Italia! L’iscrizione al corso comprende infatti la quota di iscrizione alla Community fino al 31/12/2022

CODICE SOFIA: 66570

FORM DI ISCRIZIONE: Iscrizione al corso

Scheda del corso

TITOLO FLIPPED CLASSROOM PER L’INCLUSIONE
DESCRIZIONEIl corso introduce alla metodologia innovativa della Flipped Classroom come modalità inclusiva per l’apprendimento attivo. Nel corso verranno illustrati la valenza pedagogica e i passaggi didattici fondamentali di questa metodologia, particolarmente indicata per la DAD e la DDI, ma che trova nella scuola in presenza il suo senso autentico, permettendo agli studenti di personalizzare il proprio approccio alle conoscenze e, nel contempo, favorendo l’ottimizzazione del tempo in classe per il lavoro cooperativo inclusivo e la realizzazione di compiti autentici. Nel contempo verranno illustrati, in particolare, alcuni strumenti digitali utili sia per la preparazione dei contenuti da parte dell’insegnante, sia per il lavoro collaborativo da proporre agli studenti. 
Il corso è organizzato dall’Associazione EPICT in collaborazione con l’IC Marco Polo Viani (Viareggio). Per i docenti che intendono usufruire della Carta del Docente seguire questa procedura: 
– Ente fisico 
– Formazione e Aggiornamento 
– Percorsi formativi istituzioni scolastiche 
PRE-REQUISITO Conoscenze base di uso delle tecnologie digitali in ambito scolastico 
AMBITIMetodologie e attività laboratoriali  
Innovazione didattica e didattica digitale  
Didattica per competenze e competenze trasversali
OBIETTIVIAl termine del corso i docenti acquisiscono conoscenze e abilità per poter progettare e condurre una lezione capovolta: verranno fornite indicazioni didattiche ed operative per la predisposizione dei materiali flipped, per la costruzione di compiti autentici collaborativi, per l’autovalutazione e la valutazione formativa. 
PROGRAMMAModulo 1 
Due incontri webinar sincroni (registrati per la fruizione anche in differita) durante i quali il formatore illustra la metodologia nel suo valore pedagogico e nelle sue fasi principali e propone alcuni strumenti digitali collaborativi utilizzabili sia dal docente che dagli studenti. Verranno forniti in maniera asincrona anche i relativi tutorial, per approfondire le funzioni degli strumenti proposti e realizzare il proprio elaborato. 
In particolare: 
I webinar: Viene illustrata la metodologia flipped con alcuni riferimenti storico-teorici e nei suoi aspetti operativi, descrivendo le prime due fasi principali: anticipazione cognitiva e compito collaborativo. Viene introdotto il primo strumento utile sia per la realizzazione dei materiali per l’anticipazione cognitiva a cura del docente, sia per il lavoro collaborativo degli studenti: Sway; verranno illustrate le funzioni principali e mostrati esempi di elaborati per entrambe le tipologie, fornendo in seguito, in asincrono, tutorial più approfonditi per esplorarne in autonomia tutte le potenzialità. 
II webinar: Vengono ripresi i contenuti del primo webinar per chiarire eventuali dubbi e rispondere ad eventuali domande. Viene illustrata la terza fase della metodologia: la valutazione e l’autovalutazione. Si portano esempi di attività e si entra nel dettaglio della progettazione “capovolta”. Viene presentato il secondo strumento utile sia per la realizzazione dei materiali per l’anticipazione cognitiva a cura del docente, sia per il lavoro collaborativo degli studenti: Genially; verranno illustrate le funzioni principali e mostrati esempi di elaborati di entrambe le tipologie, fornendo in seguito in asincrono tutorial più approfonditi per esplorarne in autonomia tutte le potenzialità.  I corsisti potranno interagire con il formatore nel forum dedicato per chiarire dubbi e ricevere supporto in itinere.  Al termine del modulo, i corsisti creeranno un elaborato con uno degli strumenti proposti per fornire ai propri studenti i materiali per l’anticipazione cognitiva dell’argomento di studio. 

Modulo 2 
Un webinar sincrono (registrato per la fruizione anche in differita) in cui il formatore fornisce ulteriori indicazioni per l’attuazione del percorso capovolto e illustra la redazione del Lesson Plan, alla luce del Syllabus EPICT e del framework DigiCompEdu. 
I corsisti, a coppie, elaborano il Lesson Plan in cui progettano una Unità di Apprendimento “capovolta” completa da attuare in classe. 
Vengono forniti in asincrono ulteriori materiali per lo studio e l’approfondimento personale e per la progettazione dell’U.d.A. 
Al termine del modulo, il formatore fornisce un feedback con suggerimenti e approfondimenti per una ottimale realizzazione dell’attività progettata. 
Chi lo desidera, potrà integrare il corso con il percorso che consente di conseguire la Certificazione EPICT relativa al modulo 14 “Interagire nella classe digitale: progettare e gestire lezioni interattive” 
MAPPATURA DELLE COMPETENZESyllabus Moduli EPICT 
– Pedagogico: Rendere concreto il valore pedagogico delle tecnologie digitali 
– 14: Interagire nella classe digitale: progettare e gestire lezioni interattive 
DigCompEdu 
– Risorse digitali 

– Pratiche di insegnamento e apprendimento 
– Valorizzazione delle potenzialità degli studenti 
– Favorire lo sviluppo di competenze digitali degli studenti 
DESTINATARIDocenti di ogni ordine e grado
TIPOLOGIA DELLA VERIFICA FINALEValutazione del prodotto realizzato sulla base del Syllabus del Modulo  EPICT Pedagogico e Modulo 14
DURATA50 ore di formazione così distribuite:
– 6 ore di formazione sincrona tramite webinar,
– 14 ore di formazione asincrona tramite materiali didattici e  tutorial forniti,
– feedback del formatore,
– 30 ore di studio individuale.
FREQUENZA NECESSARIAIl 75% delle ore (fruizione di webinar e materiali, evidenza di consegna  compiti assegnati) 
CARTA DEL DOCENTESi
COSTO A CARICO DEL DESTINATARIO85 Euro
DATEPrima edizione: 9 dicembre-9 febbraio 2022 
Seconda edizione: 21 aprile-21 giugno 2022 
MODALITÀ DI  EROGAZIONEA distanza
RESPONSABILEAntonio Debidda
FORMATOREClaudia Incerti