Tes Blendspace

Tes Blendspace
Nell’ottica della “didattica capovolta”, è necessario, da parte del docente, utilizzare strumenti di raccolta e organizzazione di risorse multimediali sul web, per condividerli poi con i propri studenti allo scopo di favorire la comprensione e l’approfondimento dell’argomento proposto. La web app “Blendspace” è molto adatta allo scopo perché permette di raccogliere in breve tempo le risorse consentendo anche di modificare con semplici movimenti del mouse la loro riorganizzazione temporale. Blendspace rende disponibile uno strumento per effettuare ricerche nei principali sociale network, in alcuni motori di ricerca (Google, search Open Ed), o di inserire nella lezione file da Dropbox o da Google Drive. È anche possibile inserire direttamente il web link della risorsa che interessa all’approfondimento ottenendo un percorso, in cui sono anche comprese le istruzioni del docente, che lo studente può affrontare online, in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo e con qualsiasi Device.

Moduli Epict collegati: Modulo A, Modulo 1, Modulo 4, Modulo Pedagogico

Loredana Agrifoglio - Associazione EPICT Italia

Corso di Perfezionamento Universitario EPICT - Scuola Inclusiva e Bisogni Speciali

E' uscito il bando per il Corso di perfezionamento universitario EPICT ® - Tecnologie digitali per la scuola inclusiva e i Bisogni educativi speciali. Per ogni Info: https://www.epict.it/content/perfezionamento-universitario-epict

SCADENZA BANDO: 9 SETTEMBRE 2019 - VAI AL SITO DELL'UNIVERSITA' DI GENOVA

Gli studenti sanno che “dentro” il loro cellulare c’è un piccolo laboratorio di Scienze?

Il cellulare, oltre a microfono e videocamera, contiene al proprio interno alcuni sensori di movimento e ambientali: il giroscopio (che rileva i movimenti lungo i tre assi spaziali), l’accelerometro (che ci mostra la rotazione della schermata), il rilevatore di prossimità (che inibisce alcuni tasti quando avviciniamo il cellulare all’orecchio), il sensore luminosità (che regola l’intensità luminosa dello schermo a seconda della luce ambientale), e altri, che operano continuamente ma in modo ‘trasparente’, cioè quasi senza che ce ne accorgiamo, anche perché ci abbiamo abbondantemente fatto l’abitudine.

Per avere una prima panoramica di cosa può offrire il nostro smartphone e cominciare a saziare la nostra curiosità si può installare l’utility Sensor Toolbox (per Android) o Physics Toolbox Sensor Suite (per Ios). Con Sensori Test Multi-strumento si può avere anche una utile panoramica e la diagnostica dei nostri sensori.
 

I Moduli Epict inerenti a questo argomento sono: Modulo 2 e Modulo 16

Giuliana Lo Giudice - Associazione EPICT Italia

CORSO: FARE DIDATTICA CON LA REATA' AUMENTATA"

Su S.O.F.I.A. il corso AICA in collaborazione con l'Associazione EPICT: “Fare didattica con la Realtà Aumentata: applicazioni e metodologie per inserire la Realtà Aumentata nella quotidiana pratica didattica”

ID 28738
Scadenza Iscrizioni 31 maggio 2019

Per chi non ha Carta Docente, può trovare il corso su AICA Shop: https://shop.aicanet.it/…/fare-didattica-nel-web-2-0-249.ht…

Al termine si potrà sostenere l’esame di Certificazione EPICT che attesta la competenza di progettazione di scenari di apprendimento innovativi con le tecnologie digitali [Modulo 6 – Simulazioni: realtà aumentata].

 

Agenda Digitale.eu - Il Curricolo digitale per il docente. Quinta Tappa

Pubblicata sulla rivista Agenda digitale.eu la quinta delle 7 tappe in cui abbiamo suddiviso il percorso ideale per descrivere le competenze di uso pedagogico delle tecnologie digitali: si focalizza sulla creatività e sugli strumenti più innovativi nel panorama delle tecnologie digitali per l’apprendimento.
 
In questa tappa concentriamo l’attenzione quindi sull’uso pedagogico di Simulazioni e realtà aumentata, sull’uso didattico ed educativo dei video e delle animazioni e sulla costruzione/fruizione di ebook - VAI AL LINK DELL'ARTICOLO

 

BES e programma di videoscrittura

Tra mille applicazioni nuove e software specifici, oggi ci piacerebbe rispolverare il caro vecchio programma di videoscrittura! è sempre utile ripensare agli strumenti facili da usare e a portata di clic che ci danno la possibilità di eseguire operazioni semplici con intuito.

Una brevissima riflessione sul suo utilizzo per gli studenti BES, un esempio pratico: uno studente di terza primaria dislessico e disortografico con deficit di attenzione ha il compito di scrivere un testo su una propria esperienza personale. Questa consegna può risultare un incubo per lui, ma il supporto del programma di video scrittura può rivelarsi non solo un buono strumento per scrivere un testo corretto ma anche per stimolare un atteggiamento metacogitivo.

Vediamo perchè: digitare le parole con la tastiera pemette una riflessione metafonologica che induce il bambino a compiere meno errori, la barra spaziatrice permette di riflettere sui sintagmi attivando un'azione di controllo sulle fusioni illegali, la sottolineatura del correttore ortografico muove un dubbio sull'ortografia che permette di cercare l'errore, lo spostamento di porzioni di testo e parole evita la frustazione della riscrittura, la cancellazione e la funzione "torna indietro" riduce l'ansia da prestazione.

Stefania Isolabella - Team Inclusione - Associazione EPICT Italia

[Approfondiremo questi temi nel Corso di perfezionamento universitario EPICT ® - Tecnologie digitali per la scuola inclusiva e i Bisogni educativi speciali.  INFO e BANDO - Scadenza 9 settembre 2019]

#Realtà Aumentata

#Realtà Aumentata: se ne occupa l'Associazione EPICT collaborando con AICA, supportando la realizzazione di tesi di laurea, con la promozione della creazione di una comunità italiana di Docenti e Scuole innovative, Ricercatori universitari, Esperti del mondo del lavoro.

Una tavola rotonda, un Corso dedicato: n occasione di Didamatica 2019 abbiamo organizzato la tavola rotonda Realtà aumentata e mista per avvicinare in modo naturale al conoscere: gli strumenti più innovativi nelle mani del docente, il Corso "FARE DIDATTICA CON LA REALTÀ AUMENTATA Applicazioni e metodologie per inserire la realtà aumentata nella quotidiana pratica didattica". 

Un sito dedicato. Per collaborare con i partner e poter documentare le tante iniziative che si stanno raccogliendo, abbiamo costruito un sito dedicato: https://realta-aumentata-scuola.it/ 

Agenda Digitale.eu - Il Curricolo digitale per il docente. Quarta Tappa

Pubblicata sulla rivista Agenda digitale.eu la "quarta tappa" del metaforico viaggio all'interno delle competenze di uso pedagogico delle tecnologie da parte dei docenti.
 
Questa tappa è dedicata all’uso degli strumenti di comunicazione e collaborazione digitale.
 
Si tratta del quarto di sette articoli pensati per delineare  le competenze digitali del docente seguendo i moduli del Syllabus della Certificazione EPICT (European Pedagogical ICT Licence) “parametrati” sulle aree di competenza DigCompEdu.
 

 

Corso Realtà Aumentata - in collaborazione con AICA

Il Corso introduce all’uso pedagogico delle tecnologie per la realtà aumentata: partendo dall’illustrazione di alcune applicazioni web per realizzare contenuti aumentati, si focalizza sugli elementi critici per una proficua introduzione di tali innovative modalità didattiche nella quotidiana pratica della Scuola. Segui il link per conoscere il PROGRAMMA

Il corso è di 50 ore (2CF), sarà erogato in modalità e-learning (webinar sincroni e portale e-learning) con momenti di studio individuale e lavori di gruppo. Al termine sarà possibile sostenere l’esame di Certificazione EPICT (attesta la competenza di progettazione di scenari di apprendimento innovativi con le tecnologie digitali [Modulo 6 – Simulazioni: realtà
aumentata
www.epict.it].

Il termine delle iscrizione è previsto per il 31 Maggio 2019 - Il costo è di 160 Euro. - ID su SOFIA: 28738 - Per gli iscritti a Didamatica 2019 che partecipano all’incontro previsto per il 17 Maggio il costo è di Euro 100 - Per chi non ha la carta docente contattare segreteria@assoepict.it

Report dal Sabato Robotico!

Sabato Robotico: 11 maggio 2019. Trentacinque docenti della Liguria (sconfinando nel basso Piemonte) e una squadra di operatori esperti del settore, protagonisti del Sabato Robotico organizzato dai Dipartimenti Universitari DISFOR, DIBRIS, DIFI e dalle Associazioni EPICT Italia, Ilab Genova, Scuola di Robotica. Insieme a Pocket Code, interzione video con Scratch, Microbit, Sciami di Ozobot e programmazione creativa con Processing, il robottino Nao.

Caratteristica dell'incontro? Uno sguardo appassionato sull'informatica (coding) e la robotica da parte di chi non solo conosce e può spiegare il funzionamento dei programmi e dei robot, ma può offrire con competenza e generosità solidi riferimenti scientifici e metodologici. Il tutto senza dimenticare l'approccio pedagogico che vuole caratterizzare gli interventi della nostra Associazione.

Prossimo appuntamenti: Luglio 2019

 

Pagine

Abbonamento a Feed prima pagina