A

Dalla diaspora alla questione palestinese

Abstract: 
L’attività proposta si inserisce nella programmazione di Storia di una classe seconda di un Istituto di scuola secondaria di II grado.
Infatti le unità relative al periodo imperiale della storia romana vengono affrontate nel primo quadrimestre del secondo anno; ciò consente di incastrare tale attività come preparazione alla Giornata Della Memoria (27 Gennaio).Le attività previste allo svolgimento delle varie fasi sono:
  • Lezioni frontali
  • Proiezioni di due film
  • Analisi filmica di spezzoni significativi (incipit e finale)
  • Brainstorming alla LIM
  • Ricerca su in Internet
  • Produzione di schede filmiche
Produzione di mappa concettuale utilizzanto Mind Meister (https://www.mindmeister.com/it?r=324656) come facilitatore di studio di BES/DSA.
Nome del Corso EPICT: 
SkillOnLine-IV-2016
Data: 
Dicembre, 2016
Autori : 
Gruppo BiellanoLIMit
Frugis Antonella
Garella Alessandra
Inglese Andrea
Scarangella Domenico

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]:

Tipologia della risorsa :

Lingua:

Software Utilizzato: 
LIM
Google Maps
Google Drive
Google Documenti
Google Presentazioni
Youtube
Rai Scuola

Discipline Coinvolte:

Altra Metodologia didattica: 
Cognitivismo - Costruttivismo

IN FONDO AL MAR …

Abstract: 
Partendo da una notizia su un quotidiano locale riguardante un incidente all’oleodotto della IPLOM, gli alunni dovranno acquisire informazioni più particolareggiate in merito al fatto avvenuto, conoscere l’utilizzo delle risorse presenti nel proprio territorio in relazione al settore secondario specifico, valutare l’intervento dell’uomo sul territorio stesso e sull’ambiente. Il percorso dovrebbe condurre gli alunni a riflettere sulla stretta connessione tra equilibrio naturale e antropizzazione dell’ambiente.
I bambini saranno guidati, mano a mano, nella realizzazione di prodotti diversi fra loro, ma utili a sintetizzare in modo semplice ed efficace i contenuti raccolti che dovranno organizzare nelle slides di una  presentazione PPT , utilizzata per un quadro completo del lavoro svolto insieme e a gruppi, nonchè per fungere da supporto alla presentazione dell’argomento di fornte agli alunni delle altre classi.
Nome del Corso EPICT: 
SkillOnLine-II-2016-Tablet and BES
Data: 
Maggio, 2016
Autori : 
Gruppo LE SIRENETTE AVVENTURIERE
Daniela Simoni
Paola Macelloni
Laura Benedetti

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]:

Tipologia della risorsa :

Lingua:

Software Utilizzato: 
pc
LIM
Programma per presentazioni
Videocamera digitale
Scanner
Documento writer

A DAY AT THE AQUARIUM

Abstract: 
La lesson plan si inserisce all’interno di un progetto di educazione ambientale di durata annuale dal titolo “ConosciAMO le biodiversità” pluridiciplinare per la classe seconda di un liceo classico di Genova, formata da 24 studenti: l’attività descritta è propedeutica ad una visita guidata all’acquario di Genova e consiste nella creazione di una raccolta di siti condivisa (tramite social bookmarking) con commenti bilingue sui seguenti argomenti: l’acquario di Genova in specifico (per tutti i gruppi), siti scientifici su pesci, anfibi, rettili, uccelli, mammiferi, invertebrati .(un argomento per gruppo).
Nome del Corso EPICT: 
SkillOnLine-II-2016-Tablet and BES
Data: 
Dicembre, 2016
Autori : 
Gruppo PEIR...work
Eliana Di Bella
Paola Graffigna
Ilaria Di Termini

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]:

Tipologia della risorsa :

Lingua:

L’insetto stecco nel web

Abstract: 
Con un approccio costruttivista sociale si proporrà un lavoro di gruppo su una lezione di scienze “L’insetto stecco” che si inerisce nella programmazione delle classi quarte. Con l’ausilio delle TIC gli alunni saranno i protagonisti del loro processo di apprendimento.
Dovranno in modo collaborativo essere in  grado di:
Ø  Ricercare;
Ø  elaborare;
Ø  condividere.
Tutto ciò sarà supportato da una strategia esplorative-learning che li guiderà alla costruzione delle loro conoscenze.
Alla fine del percorso l’alunno avrà acquisito le seguenti conoscenze:
Ø  Saper ricercare informazioni sia sul web sia all’interno dei singoli siti;
Ø  saper valutare l’attendibilità di un sito;
Ø  saper elaborare le informazioni;
Ø  saper trasferire le competenze maturate in altri ambiti.
L’artefatto conclusivo rappresenterà un cartellone in cui confluiranno le informazioni condivise (testi e immagini) ricercate in rete. Questa  attività di ricerca guidata dall’insegnante mira a far acquisire la metodologia scientifica che, una volta interiorizzata, può essere applicata nelle altre discipline.
Nome del Corso EPICT: 
SkillOnLine-II-2016-Tablet and BES
Data: 
Dicembre, 2016
Autori : 
Gruppo LuEDo
Elvira Capparelli
Lucia Dragotto
Donata Cirone

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]:

Tipologia della risorsa :

Lingua:

Software Utilizzato: 
pc
LIM
tablet

Alan Turing e l’importanza della crittografia durante il secondo conflitto mondiale

Abstract: 
·         Prodotto complessivo: presentazione a gruppi di un progetto via LIM basato sui prodotti di una ricerca in rete
·         Punto del curricolo: per Storia (1), Matematica (2), Informatica (3):
1)      Liceo Scientifico, Istituto Tecnico Tecnologico: la storia del Novecento.
Prodotto: elaborato sull’influenza storica della crittografia, e relative in-novazioni tecnologiche, sullo svolgersi della seconda guerra mondiale.
2)      Liceo Scientifico, Istituto Tecnico Tecnologico: approccio alla Matemati-ca; probabilità e crittografia e tempi di calcolo per gli algoritmi di questa
Prodotto: presentazione di elaborati di gruppo sulle attività di ricerca svolte in relazione ai temi affrontati.
3)      -  Liceo Scientifico (LSSA) - Informatica - Quinto anno: Tematiche relati-ve ai servizi di rete: i motori di ricerca e il loro corretto utilizzo, la critto-grafia per realizzare la sicurezza nelle comunicazioni dati
Prodotto: breve esposizione sulle attività di ricerca svolte e, come attività di elaborazione, sui cifrari a sostituzione oppure a trasposizione e/o dimostrazione dell’algoritmo di uno di essi
-  Istituto Tecnico Tecnologico (Ind. Informatica e Telecomunicazioni – Art. Informatica) - Sistemi e reti - Quinto anno: Tecniche crittografiche applicate alla protezione dei sistemi e delle reti
Prodotto: breve esposizione sulle attività di ricerca svolte e, come attività di elaborazione, sui cifrari a sostituzione oppure a trasposizione e/o realizzazione di un programma in C++ o in PHP in grado di cifrare/decifrare usando uno di essi
Nome del Corso EPICT: 
Skill Online 2016
Data: 
Dicembre, 2016
Autori : 
Gruppo L&T Teachers
Poidomani Silvia
Testa Tullio

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]:

Tipologia della risorsa :

Lingua:

Software Utilizzato: 
pc
LIM
tablet

Discipline Coinvolte:

L’ Energia Solare

Abstract: 
L’attività è destinata alla Scuola Secondaria di Primo Grado, in particolare ad una classe III. L’argomento, l’energia solare quale esempio di energia  rinnovabile, con i suoi vantaggi e svantaggi, rientra nell’ambito del curricolo verticale dell’area scientifico-tecnologica con un legame profondo anche con l’ambito di Italiano, Storia_e Geografia. L’attività verrà svolta proponendo agli alunni un percorso di ricerca  sul WEB pianificato in fasi successive ed illustrato con la LIM, in maniera sincrona allo stato di avanzamento della classe, in modo da  consentire agli stessi di acquisire abilità ad orientarsi nella quantità di informazioni e di valutarne criticamente l’attendibilità. Al termine sarà realizzato  quale prodotto finito una presentazione su padlet, quale sintesi ed elaborazione del processo di ricerca, con citazione delle fonti web utilizzate. L’argomento  contribuisce a  diffondere la consapevolezza alcuni grandi problemi dell’attuale condizione umana: la crisi energetica,  la distribuzione ineguale delle risorse e il degrado ambientale. Questi i traguardi per le competenze:
-La competenza in campo scientifico si riferisce alla capacità e alla disponibilità a usare l’insieme delle conoscenze e delle metodologie possedute per spiegare il mondo che ci circonda sapendo identificare le problematiche e traendo le conclusioni che siano basate su fatti comprovati .L’alunno diventa  consapevole del ruolo della comunità umana sulla Terra, del carattere finito delle risorse, nonché dell’ineguaglianza dell’accesso a esse, e adotta modi di vita ecologicamente responsabili
-La competenza in campo tecnologico è considerata l’applicazione di tale conoscenza e metodologia per dare risposta ai desideri o bisogni avvertiti dagli esseri umani. L’alunno conosce i principali processi di trasformazione di risorse o di produzione di beni e riconosce le diverse forme di energia coinvolte
-allo stesso modo le energie rinnovabili sono temi di forte rilevanza geografica, in cui è essenziale il raccordo con le discipline scientifiche e tecniche. Il punto di convergenza sfocia nell’educazione al territorio, intesa come esercizio della cittadinanza attiva, e nell’educazione all’ambiente e allo sviluppo. L’alunno osserva, legge e analizza sistemi territoriali vicini e lontani, nello spazio e nel tempo e valuta gli effetti di azioni dell’uomo sui sistemi territoriali alle diverse scale geografiche
- Trasversalmente a tutte le discipline, l’attività permette di acquisire un aspetto della competenza CHIAVE Europea: Competenze digitali. Conoscere le proprietà e le caratteristiche dei diversi mezzi di comunicazione ed essere in grado di farne un uso efficace e responsabile rispetto alle proprie necessità di studio e socializzazione. La competenza digitale consiste nel saper usare con dimestichezza e in modo critico le tecnologie della società dell’informazione (TSI) e richiede quindi abilità di base nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT).
Nome del Corso EPICT: 
Skill Online 2016
Data: 
Dicembre, 2016
Autori : 
Gruppo DGTeacher
Emilio Gatti
Alessandra Passini
Emanuela Fausti
Mira Carello
Cinzia Bollini

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]:

Tipologia della risorsa :

Lingua:

Software Utilizzato: 
pc
LIM
tablet
MS Office
Internet Explorer
Classflow

RICERCA NEL WEB SUL CONCETTO DI INFINITO

Abstract: 
L’ Istituto, un liceo scientifico, porta avanti, nel suo complesso, una didattica di tipo tradizionale; l’uso delle tecnologie è funzionale agli argomenti trattati senza variarne l’approccio didattico di tipo sostanzialmente trasmissivo-cognitivista.
La scuola possiede un laboratorio d’informatica e una quarantina di tablet . L’ aula è attrezzata con un PC portatile in cui è caricato il registro elettronico, un PC fisso collegato con LIM.
Date le peculiarità della classe IVA ( vedi target) il consiglio di classe decide di variare l’approccio metodologico utilizzando a tal fine il digitale.
Gli studenti utilizzeranno il web nel loro percorso di apprendimento, sia in classe sia a casa. I genitori, già negli anni precedenti, sono stati sensibilizzati e fatti partecipativi dell’uso di Internet a casa  dando, per iscritto, il loro consenso. Parecchi di loro hanno partecipato al corso tenuto dalla scuola per l’uso del registro-elettronico.
Le indicazioni nazionali sul curricolo del liceo scientifico prevedono esplicitamente non solo la necessità di acquisire una visione storico-critica dei rapporti tra il pensiero matematico e quello filosofico e tecnologico, ma anche, nel secondo biennio, “la formalizzazione dei numeri reali anche come introduzione alla problematica dell’infinito matematico (e alle sue connessioni con il pensiero filosofico)”.
Per quanto riguarda il lavoro matematico prima viene svolto per primo quello che  si prefigge di chiarire il significato di “ cos’è l’infinito”( gruppo 1) ; partendo quindi da una visione più critica e meno contraddittoria di tale concetto si presentano due argomenti, il paradosso di Achille e la tartaruga e la rettificazione della circonferenza, che verranno  trattati con l’adeguato formalismo e le adeguate conoscenze calcolative che  richiedono.
A conclusione dell’attività si richiede agli studenti di esporre, in forma multimediale, le proprie conclusioni a seguito di una ricerca negli ambiti matemL’ Istituto, un liceo scientifico, porta avanti, nel suo complesso, una didattica di tipo tradizionale; l’uso delle tecnologie è funzionale agli argomenti trattati senza variarne l’approccio didattico di tipo sostanzialmente trasmissivo-cognitivista.
La scuola possiede un laboratorio d’informatica e una quarantina di tablet . L’ aula è attrezzata con un PC portatile in cui è caricato il registro elettronico, un PC fisso collegato con LIM.
Date le peculiarità della classe IVA ( vedi target) il consiglio di classe decide di variare l’approccio metodologico utilizzando a tal fine il digitale.
Gli studenti utilizzeranno il web nel loro percorso di apprendimento, sia in classe sia a casa. I genitori, già negli anni precedenti, sono stati sensibilizzati e fatti partecipativi dell’uso di Internet a casa  dando, per iscritto, il loro consenso. Parecchi di loro hanno partecipato al corso tenuto dalla scuola per l’uso del registro-elettronico.
Le indicazioni nazionali sul curricolo del liceo scientifico prevedono esplicitamente non solo la necessità di acquisire una visione storico-critica dei rapporti tra il pensiero matematico e quello filosofico e tecnologico, ma anche, nel secondo biennio, “la formalizzazione dei numeri reali anche come introduzione alla problematica dell’infinito matematico (e alle sue connessioni con il pensiero filosofico)”.
Per quanto riguarda il lavoro matematico prima viene svolto per primo quello che  si prefigge di chiarire il significato di “ cos’è l’infinito”( gruppo 1) ; partendo quindi da una visione più critica e meno contraddittoria di tale concetto si presentano due argomenti, il paradosso di Achille e la tartaruga e la rettificazione della circonferenza, che verranno  trattati con l’adeguato formalismo e le adeguate conoscenze calcolative che  richiedono.
A conclusione dell’attività si richiede agli studenti di esporre, in forma multimediale, le proprie conclusioni a seguito di una ricerca negli ambiti matematico, filosofico, geografico-astronomico, letterario.atico, filosofico, geografico-astronomico, letterario.
Nome del Corso EPICT: 
Skill Online 2016
Data: 
Dicembre, 2016
Autori : 
Gruppo TIC2m.0
Diletta Maffei
Daniela Latino
Maria Chiara Giacomucci
Maria Luisa Marinoni

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]:

Tipologia della risorsa :

Lingua:

Software Utilizzato: 
pc
LIM
tablet
smartphone
Symbaloo
Popplet
Diigo
Evernote
YouTube
www.tes.com
www.questbase.com
Padlet

Il culto dei morti nella società egizia: ricerca in rete per approfondimento

Abstract: 
Siamo in una classe quarta di scuola primaria composta da 21 alunni con due bambini con BES ( un bambino con disabilità certificata rispetto alle  legge 104/92  e un bambino con Bes senza certificazione).
 
Ricerca su Internet in ambiente protetto (siamo in una scuola primaria) con Webquest.
 
Dopo aver letto e conosciuto tutti gli aspetti della civiltà egizia attraverso il libro di testo adottato  digitale e accessibile, l’insegnante propone un approfondimento e gli alunni si dimostrano interessati all’argomento sul culto dei morti pieno di mistero. A questo punto l’insegnante prepara, dopo un’attenta ricerca, un elenco di siti che possano fornire agli alunni informazioni (di vario tipo: testo, immagini, video) per approfondire. In classe spiega come avviene la ricerca su internet, l’uso delle parole-chiave, l’attendibilità di siti e fonti. Poi affida il compito agli alunni divisi in gruppi con un pc portatile per farli sperimentare direttamente sul campo. Tutto ciò che trovano e ritengono utile al compito, viene salvato (prima si salva il sito tra i preferiti per poterlo poi riprendere in un secondo momento, poi le informazioni utili vengono copiate ed incollate e arricchite con le immagini trovate in rete e presenti nella cartella preparata dall’insegnante).
Al termine compilazione da parte di ogni alunno  di una scheda per l’’autovalutazione (fornita sia in versione digitale sia cartacea)
 (max 1000 caratteri) (max 1000 caratteri)
Nome del Corso EPICT: 
Facilitatori 2016/17
Data: 
Luglio, 2017
Autori : 
Gruppo ASK Savona
Erispo Silvia
Gualco Caterina Kety

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]:

Tipologia della risorsa :

Lingua:

Software Utilizzato: 
pc
pc portatile
LIM
videoproiettore
programma C-map

Discipline Coinvolte:

Metodologia Didattica:

Altra Metodologia didattica: 
brainstorming, web quest, exploratory learning,, apprendimento significativo, peer to peer, ricerca-azione,didattica metacognitiva, problem solving, mappe concettuali, visual learning,

La geometria delle piante

Abstract: 

Gli studenti della terza classe devono affrontare lo studio della classificazione delle foglie in botanica e delle trasformazioni geometriche in matematica.

Il lavoro sarà concretizzato mediante l’utilizzo di tablet, smartphone, PC, videocamera, Internet e sw specifici.

Prodotto finale: presentazione multimediale dell’esperienza
 

Nome del Corso EPICT: 
[ADL 14/15-2]
Data: 
Novembre, 2015
Autori : 
Gruppo Metastasio
Barbieri
Garreffa
Romano

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]:

Tipologia della risorsa :

Lingua:

Software Utilizzato: 
pc
LIM
tablet
smartphone
Screencast-O-Matic
Geogebra

Discipline Coinvolte:

L’idea del potere: dalla storia ai media

Abstract: 

L’argomento si inserisce all’interno di un percorso concepito come progetto didattico da articolare in più fasi. Immaginando di costruirlo in una prospettiva di potenziamento delle attività annuali della classe a cui è rivolto, esso mira ad una indagine e riflessione sull’idea del potere nel corso della storia, della letteratura, dell’arte fino ad arrivare ai giorni nostri. Oggi il potere si trasmette e si produce attraverso le più disparate forme di comunicazione di massa, che sono diventate veicolo continuo di immagini, testi, messaggi, investendo ogni ambito della vita politica, economica e sociale. Docenti e studenti saranno impegnati in un percorso di confronti tra i personaggi che hanno rappresentato il potere nella storia, di ieri e di oggi, di lettura di grandi opere che hanno trasmesso questa idea, di visualizzazione di immagini che la veicolano quotidianamente. Coerentemente con l’argomento scelto, l’uso della tecnologia in classe sarà fondamentale per approfondire e rafforzare i contenuti appresi mediante risorse tradizionali. Si partirà, dunque, da un percorso storico volto a confrontare due grandi personaggi che hanno rappresentato l’idea del potere, seppur in epoche diverse: Alessandro Magno e Hitler. Dei personaggi verrà analizzata la vita e le azioni all’interno del contesto storico di riferimento. Seguirà un percorso letterario che partirà dal Cinquecento e dall’analisi del Principe di Machiavelli, fino a toccare alcuni grandi autori della letteratura contemporanea, Pasolini e Oriana Fallaci, dei quali verrà analizzato il loro rapporto con il potere. La tematica, poi, abbraccerà un percorso artistico e, infine, contemporaneo attraverso la discussione delle nuove forme di potere, indubbiamente esercitate dai mass media e dai social media. Video, testi, foto, saranno alla base di questo percorso con la funzione di input per cercare, approfondire e sviluppare al meglio l’argomento trattato. Tutto il percorso si svolgerà su strategie costruttiviste e costruttiviste sociali in quanto ogni singola tematica verrà trattata partendo da contenuti multimediali. Essi apriranno e chiuderanno ogni micro-percorso al fine di fare della tecnologia un valido strumento di supporto e approfondimento alle attività didattiche

 

Nome del Corso EPICT: 
[ADL 14/15-2]
Data: 
Dicembre, 2015
Autori : 
Gruppo Megàle Ellàs
Maria Carmen Calvi
Claudio Panaia
Ilario Cavallo

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]:

Tipologia della risorsa :

Lingua:

Software Utilizzato: 
LIM
tablet
Ted-Ed
Wordle
e-book creator
Picasa
Glogster

Discipline Coinvolte:

Pagine

Abbonamento a A