Article

Per una lezione di scienze: costruiamo un erbario con Pla@ntNet

Natura, botanica, ecologia, biodiversità ed educazioneLa realizzazione di una raccolta di un erbario costituisce un'attività didattica da organizzare e realizzare in tutti i livelli scolastici: stimola negli studenti l’osservazione del mondo vegetale, più in generale della natura, incentiva comportamenti ecologici, ecosostenibili rispettando l'ambiente e facendo apprezzare la biodiversità che li circonda.

Molte sono gli obiettivi di ambito scientifico raggiungibili attraverso l'attività di "ricerca sperimentale" che supporta la costruzione di un erbario:  dall'apprendimento di abilità utili per rilevare fenomeni, di porre domande e di osservare eventi, all'acquisizione di competenze nella raccolta dei dati, nella formulazione di ipotesi e nella verifica delle stesse. Inoltre, attraverso una didattica "learning by doing" e "learning by thinking", che caratterizza proprio questo tipo di attività "scientifica", si rafforza negli studenti la fiducia nelle proprie capacità di riflessione e ragionamento, di imparare dagli errori e di apertura ad opinioni diverse.
 
Vediamo ora come organizzare e realizzare un erbario scolastico. Serena Battigelli, facilitatrice epict, presenta un'attività didattica tradizionale, semplice e pratica, come la realizzazione di cartelloni illustrativi da appendere nei muri della scuola (proposta che si adatta bene alla scuola primaria) da organizzare in 3/4 ore di lezione, cogliendo le opportunità che offrono nuovi strumenti digitali:
  • RACCOGLIAMO! Si raccolgono foglie e fiori nel giardino della scuola, o durante un'uscita didattica, oppure individualmente come compito "a casa".
  • CONOSCIAMO! Si usano vista, tatto e olfatto per conoscere le piante raccolte e si giudano i bambini in una discussione di classe, ponendo domande di stimolo del tipo: “Riconoscete qualche pianta?”, “Che differenza notate tra questa specie e quest’altra?”,...
  • REALIZZIAMO! Si dividono gli studenti in gruppi e ciascuno inizia a realizzare il proprio cartellone incollando le piante.
  • INDAGHIAMO! Si cercano le informazioni sulle piante raccolte e incollate sui cartelloni utilizzando Pl@ntNet (usando ad esempio i tablet se in dotazione dalla scuola). E' un'applicazione free che riconosce foglie e fiori a partire da una fotografia, propone una descrizione con il nome scientifico della pianta, il nome comune e collegamenti a siti specifici. Si appoggia ad un database che comprende 6000 specie e 20000 immagini ed è sviluppata da un consorzio che riunisce scienziati fracesi provenienti da diversi centri di ricerca. Inoltre il database è in continua evoluzione perchè è una sorta di ambiente digitale sociale dove tutti possono contribuire: se si identifica una specie non presente nel database è possibile partecipare al progetto grazie al tasto “contributo”, inserendo la propria proposta.
  • COMPLETIAMO! Si completa la descrizione nei cartelloni usando le informazioni recuperate dall'applicazione e negoziate, concordate e condivise con i propri compagni di gruppo.
  • CONDIVIDIAMO! Si attaccano i cartelloni sui muri della scuola per una visione completa del lavoro e per una condivisione dell'erbario con le classi del proprio istituto..

Una volta realizzato l'erbario ci si può "sbizzarrire" arricchendo e personalizzando l'attività addattandola alle singole realtà, come?

  • si può pensare di realizzare mappe dividendo ad esempio le piante in categorie (usando app come PoppletMindmeisterMindomoSimpleMind);
  • si può creare una presentazione interattiva (usando app come Mentimeter o Zeetings) da utilizzare come momento di riflessione di quanto fatto;
  • (per gli insegnanti più "temerari") si può pensare di rendere l'attività ancora più attraente usando la Realtà Virtuale, raccogliendo i cartelloni in una vero e proprio Museo Virtuale (usando Artsteps).... allestendo, ad esempio, una mostra visibile ai genitori.

enlightened PER I SOCI DELL'ASSOCIAZIONE EPICT - Aggiornamento continuo con Labinar mensili, discussioni nei Network, Magazine bimestrale e Academy delle app: http://www.assoepict.it/content/iscriviti

yes PER TUTTI -  Sei un insegnante curioso? Hai il desiderio di proporre esperienze di apprendimento innovative che coinvolgono i tuoi studenti in attività partecipative, ludiche e costruttive? Dai un'occhiata qui > http://www.assoepict.it/content/i-cors