Article

Robotica e Autismo

Per davvero aiutare un bambino autistico a sviluppare abilità sociali, il robot dev’essere di forma umanoide, dare risposte veloci ma non completamente automatizzate, il robot deve diventare parte di una storia che il bambino autistico vive insieme al suo “amico robot”. E poi, chi dev'essere il partner umano ideale a sostenere la relazione bambino/robot? A questa e ad altre domande ha risposto Valentina Pennazio (Università di Macerata) su Mondo Digitale con un articolo che mette a confronto 35 lavori di letteratura sul tema dell’aiuto che le attività con robot possono dare per lo sviluppo di abilità sociali da parte di bambini autistici. Buona lettura!

[Approfondiamo questi temi:

  • nel Master universitario di I livello EPICT ® - Coding e Robotica Educativa nelle Discipline Scolastiche  INFO e BANDO - Scadenza 9 settembre 2019
  • nel Corso di perfezionamento universitario EPICT ® - Tecnologie digitali per la scuola inclusiva e i Bisogni educativi speciali.  INFO e BANDO - Scadenza 9 settembre 2019]