Article

Collaborazioni internazionali: linfa per i teachers educators

Dove trovano i "formatori di formatori" (in inglese la sigla è teachers educators) la linfa per avere sempre entusiasmo, stimolo, contenuti da condividere con i colleghi? Anche nelle collaborazioni internazionali come è quella che ha realizzato Michela Chiappini - prof. al Liceo Parentucelli Arzelà di Sarzana (SP) e formatrice dell'Associazione EPICT Italia. Ecco la sua testimonianza sul valore che una esperienza come quella che ha raccontato sul suo profilo FB diventa significativa per un teachers educator.

Per i teacher educators alcuni elementi risultano fondamentali per stimolare, fornire nuova energia e creare collaborazioni  tra i docenti, altre professionalità ed istituzioni in contesti linguistici e culturali eterogenei. Questi elementi sono noti ai formatori in quanto svelati dalla pratica in classe, ma anche dalla psicologia cognitiva e dalle neuroscienze che rimarcano la necessità di costruire un apprendimento efficace. Prerequisiti essenziali sono le nostre conoscenze pregresse, la nostra Lingua e Cultura, l’abilità di esplicitare nuovi contenuti, di costruire nuova motivazione e rinforzare  le competenze dei docenti sia in ambito linguistico che trasversale. In questa prospettiva di condivisione e riflessione si pongono i progetti internazionali in cui lo scambio culturale e le Lingue straniere costruiscono ponti di comunicazione tra Stati e trasmettono nuova linfa vitale per formare docenti e condividere nuove idee e opportunità di crescita.

Grazie Michela!