Article

Cittadinanza digitale come Identità

Uno strumento a disposizione di tutti può condurci a focalizzare sul tema della nostra identità (e proporre una interessante attività agli studenti delle classi superiori): il curriculum online Europass non è solo una applicazione che consente di realizzare una presentazione di noi stessi secondo le regole del nostro ruolo di cittadino europeo, ma contiene elementi che ci costringono a riflettere sulla nostra identità digitale.

Informazioni personali: la nostra presenza sui social, nel web!

Due sono gli elementi più rilevanti e che mettono in risalto il fatto che ormai elementi della nostra vita "digitale" non sono solo un fatto  "privato" ma un formale elemento di identità. Infatti nella prima sezione troviamo nella prima sezione "Personal Information" i campi dove dichiarare i nostri profili social (Social Media e Instant Messaging) e la nostra presenza sul web con nostre pagine personali. 

Competenze digitali: categorizzate, appoggiate dalle app che sappiamo usare. 

C'è poi una sezione ad hoc per dichiarare le nostre abilità digitali: possiamo raggruppare le competenze dando un nome ad esse e poi trascinando le etichette di varie applicazioni a supporto della competenza dichiarata. Avendo sotto mano uno dei framework internazionali (DigComp 2.1 se vogliamo focalizzare sulle competenze da "cittadino semplice", DigCompEdu se vogliamo mostrare le nostre competenze da insegnante) possiamo creare etichette secondo le macro-aree di competenza di quei framework e poi trascinare sotto i relativi applicativi.

 

Progettare una attività didattica di questi tipo potrebbe essere unapiacevole attività da fare insieme per rompere il ghiaccio a inizio anno scolastico...

[angela maria sugliano & sandra troia  - dal Network "Competenze Digitali e Cittadiananza". Per i soci dell'Associazione gli approfondimenti e il confronto continuano  in myEPICT]