Article

BES e programma di videoscrittura

Tra mille applicazioni nuove e software specifici, oggi ci piacerebbe rispolverare il caro vecchio programma di videoscrittura! è sempre utile ripensare agli strumenti facili da usare e a portata di clic che ci danno la possibilità di eseguire operazioni semplici con intuito.

Una brevissima riflessione sul suo utilizzo per gli studenti BES, un esempio pratico: uno studente di terza primaria dislessico e disortografico con deficit di attenzione ha il compito di scrivere un testo su una propria esperienza personale. Questa consegna può risultare un incubo per lui, ma il supporto del programma di video scrittura può rivelarsi non solo un buono strumento per scrivere un testo corretto ma anche per stimolare un atteggiamento metacogitivo.

Vediamo perchè: digitare le parole con la tastiera pemette una riflessione metafonologica che induce il bambino a compiere meno errori, la barra spaziatrice permette di riflettere sui sintagmi attivando un'azione di controllo sulle fusioni illegali, la sottolineatura del correttore ortografico muove un dubbio sull'ortografia che permette di cercare l'errore, lo spostamento di porzioni di testo e parole evita la frustazione della riscrittura, la cancellazione e la funzione "torna indietro" riduce l'ansia da prestazione.

Stefania Isolabella - Team Inclusione - Associazione EPICT Italia

[Approfondiremo questi temi nel Corso di perfezionamento universitario EPICT ® - Tecnologie digitali per la scuola inclusiva e i Bisogni educativi speciali.  INFO e BANDO - Scadenza 9 settembre 2019]