Festival della Scienza e Associazione Epict

UN LINGUAGGIO DA MAR1NA10! – DALLA LINGUA FRANCA AL CODICE BINARIO

Si possono usare più linguaggi per esplorare e conoscere lo stesso ambito di conoscenza? Certo, è la cosiddetta competenza di “translanguaging”, processo che supporta lo sviluppo di competenza metalinguistica generale.

L’ambito di conoscenza è quello l’affascinante ambiente dei porti del Mediterraneo nel passato: dal XVI secolo fino al 1800 arabi, turchi, berberi e altri popoli del Nord Africa da un lato, e gli europei, soprattutto italiani, spagnoli, francesi, greci e altri, dall’altro comunicavano con una lingua comune. Sulle banchine dei porti del Mediterraneo si parlava infatti una lingua franca, di cui conosciamo il vocabolario.

Il transfer linguistico avverrà tra i vocaboli di questa lingua franca parlata dai marinai del passato e il codice binario parlato dai computer. Alcune delle parole di quel vocabolario saranno infatti codificate con il codice binario, poi starà a voi decriptarlo e decifrare i messaggi segreti in esso contenuti.

Aspettiamo le vostre classi!

✔️ Quando: 20 ottobre – 1 novembre – feriali ore 10:00 – 16:00; prefestivi e festivi ore 10:00 – 19:00.

✔️ Dove: Galata Museo del Mare – Calata De Mari 1.

✔️ Età consigliata: 8-13 anni.

✔️ Tipologia e disciplina: Laboratorio di Scienze e società

A cura del Dipartimento di Informatica Bioingegneria Robotica e Ingegneria dei Sistemi (laboratorio E-Learning & Knowledge Management), Mu.MA (Musei del Mare e delle Migrazioni), Associazione EPICT.

Il programma completo del Festival: https://www.festivalscienza.it/…/programma_FdS%2022.pdf