Come navigare le pagine web… senza distrazioni.

Gli alunni sanno muoversi facilmente sulle pagine web?

In Rete è possibile ritrovare grandi quantità di informazioni che, se ben utilizzate, possono essere di aiuto per qualsiasi ricerca.

Il framework delle competenze digitali degli Users (Digcomp2.1) indica la “Data and Information Literacy”, cioè la capacità di usare i dati e le informazioni che si trovano in rete, come prima competenza di cui deve essere in possesso il cittadino digitale e ne declina le componenti in tre “macro-capitoli”:

  1. Navigare, ricercare e filtrare dati, informazioni e contenuti digitali
  2. Valutare dati, informazioni e contenuti digitali
  3. Gestire dati, informazioni e contenuti digitali

Ci concentriamo qui sulla prima: navigare fra le informazioni e i contenuti digitali.

Questa competenza èè forse la prima anche nel progressivo avvicinarsi al web si propone ai piccoli studenti della prime classi della primaria: imparare a muoversi fra le pagine del libro di testo digitale oppure fra le pagine digitali prodotte dal docente. I piccoli devono imparare a navigare fra i menu, le immagini, il testo, la grafica che caratterizza il foglio digitale, ipertestuale e ipermediale. L’alunno si trova spesso di fronte ad un testo che nel web si presenta affiancato da pubblicità e vari elementi di “distrazione” (loghi, sidebar laterali, elementi grafici, animazioni, contorni e ornamenti accessori).

Ma anche gli studenti più grandi si trovano a dover “faticare” per concentrarsi sul contenuto della pagine web: il carico cognitivo rappresentato dal dover distinguere fra “contenuto e contenitore” può creare le condizioni per diminuire attenzione e quindi demotivare o rendere meno efficace la lettura dei contenuti sulle pagine web.

Quali soluzioni?

Come leggere senza “distrazioni”? La soluzione: Mercury Reader

Il docente a partire dalle classi ultime della scuola primaria, insegna a riconoscere le “sirene” che tentano gli “Ulisse” in navigazione sul web: saper riconoscere i pop-up delle pubblicità, le parti cdel testo che sono pubblicità e sembrano testo, i bottoni ingannevoli che ci portano fuori dalla pagina che stiamo leggendo, è una competenza che i ragazzi devono avere , ma se vogliamo evitare le distrazioni, possiamo insegnare agli studenti a installare una delle diverse estensioni che mettono a disposizione i browser. 

Una delle estensioni più “basic” per il browser Chrome è AD Block capace di rimuovere gli annunci dai video di YouTube e gli annunci dalle pagine web…. non tutte perché alcune chiedono di disattivarlo se si vuole leggerne il contenuto.

Un’altra estensione che facilita la lettura delle pagine web senza distrazioni è estensione Mercury Reader per Chrome capace di rimuove annunci e distrazioni, lasciando solo testo e immagini per una visualizzazione di lettura pulita e coerente su ogni sito. Ecco  alcune delle sue caratteristiche utili a Scuola: permette i disabilita il rumore e il disordine della pagina web, da la possibilità di modificare il carattere e la dimensione dei caratteri del testo e impostare temi di sfondo chiari o scuri, per i più grandi, permette di inviare le pagine al proprio Kindle

Modulo EPICT di riferimento:1 – “Imparare con Internet [Ricerca in Rete]”

Piera Schiavone 

Docente di Lettere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.