Come insegnare gli elementi base per essere “studenti nel web”?

I nostri alunni di scuola secondaria superiore hanno abilità digitali di base? Sono pronti ad acquisire competenze digitali adeguate e necessarie per la vita scolastica e la quotidianità?

Spesso i nostri alunni sono abili nell’utilizzare in modo ludico il computer o lo smartphone, ma non hanno adeguate conoscenze di base del mondo di internet, delle modalità di connessione dei dispositivi, non sanno avviare ricerche on line, scrivere correttamente mail formali, ecc

A breve daremo inizio alla fase di orientamento in entrate: noi delle scuole superiore cominceremo ad accogliere alunni della scuola secondaria di primo grado, per presentare il nostro mondo, le nostre attività.

Perché non prepararli ad affrontare anche una adeguata didattica digitale?

Per cominciare  a formare i nostri studenti/cittadini digitali proponiamo loro di  seguire in autoformazione il percorso Get connected di CISCO https://www.netacad.com/courses/os-it/get-connected con cui potranno imparare a:

  • Creare account social;
  • Comprendere le reti di computer e come navigare e cercare in Internet.
  • Acquisire familiarità con Microsoft Windows e come lavorare con file e cartelle.
  • Identificare problemi comuni e implementare soluzioni.

Il tutto lavorando in una piattaforma MOODLE strutturata in modo semplice ed intuitivo, nonché in grado di coinvolgere ed attirare l’attenzione dei nostri giovani studenti tanto desiderosi di affacciarsi al mondo degli adulti.

Oltre a proporre l’attività nella fase di orientamento in entrata, è molto utile da proporre nel corso del primo anno di studi a tutti gli alunni, in modo da guidarli nella acquisizione di competenze digitali nel corso dei cinque anni di scuola secondaria superiore.

Modulo EPICT di riferimento: Modulo A – Imparare con Internet [Ricerca in rete]

Piera Schiavone

Docente di Lettere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.