Coding dai più grandi ai più piccoli alla Biennale di Venezia.

 

Cerchio rosso U+1F534 Proposta dell'Associazione EPICT per il weekend del 22 e 23 Febbraio 2020

Focus del Modulo 12 Epict, il tema del coding a scuola è sempre più “caldo”. Sviluppare il pensiero algoritmico nei ragazzi di una terza Liceo ha una ricaduta importante non solo per la loro formazione. Già da un paio d’anni il Liceo Giorgione, capofila della Rete Epict Veneto, collabora con la Fondazione Biennale di Venezia durante il Carnevale Internazionale dei Ragazzi, quest’anno all’11^ edizione.

Il programma è rivolto ai bambini e ragazzi della Primaria e della Media ed è articolato in: –giornate per le scuole: laboratori Musicali, Espressivo/Corporei, Teatrali, Pratico/Artistici,
Multimediale/Digitali, Scientifici, Tecnici, Tecnologici, Ambientali e Sartoriali – weekend per le famiglie: laboratori Musicali, Espressivo/Corporei, Teatrali, Pratico/Artistici,
Multimediale/Digitali, Scientifici, Tecnici e Tecnologici. Ed è proprio per l’attività legata al digitale che i liceali realizzano una peer education e si trasformano per una settimana in “Magnifici”, gestendo in autonomia tutta la proposta formativa. In questa occasione mettono in gioco le loro capacità organizzative, espressive, relazionali e tecnologiche per catturare l’attenzione e l’entusiasmo dei bambini e far loro imparare le basi del coding con Scratch. Al termine di ogni laboratorio i bambini saranno riusciti a costruire il loro primo videogioco e le maestre avranno sperimentato ciò che si può fare in classe.E’ un primo passo per i più piccoli, e un passo importante per gli studenti più grandi che possono vantare nel loro curriculum vitae una collaborazione così importante come per la Biennale di Venezia.
https://www.carnevale.venezia.it/evento/il-carnevale-internazionale-dei-...

 

Vuoi provare a proporre un'attività con Scratch nella tua classe? Per i soci dell’Associazione, nel Magazine in myEPICT, segue una proposta!

[Giuliana Lo Giudice -  Associazione EPICT Italia]

Cronaca Corsi EPICT... Symbaloo Learning Path?

 
Good news dal Corso EPICT  "Indicazioni nazionali e nuovi scenari: curricolo verticale per la competenza di Data Literacy". Secondo incontro in cui i docenti dopo aver esplorato le modalità di valutazione e archiviazinoe delle fonti trovate in rete, hanno iniziato a pensare alle attività da svolgere con i propri studenti per allenarli alla competenza di ricerca e uso delle fonti di informazione e conocenza presenti in rete. E dai lesson plan realizzati dai docenti uscirà una proposta di curricolo verticale su questa specifica competenza digitale.. aspettiamo i risultati!  Condividiamo qui una delle risorse illustrate dal formatore del corso, Giulio Alluto, facilitatore EPICT e super-docente di area scientifica innamorato del potere delle tecnologie digitali: in molti conoscono Symbaloo, ma in quanti conoscono l'ambiente Symbaloo Learning Path? cheeky
 

Inizia il corso Sfide Pedagogiche!

 [Cerchio rosso U+1F534 Proposta dell'Associazione EPICT   per il  weekend dell'8 e 9 Febbraio 2020]

I primi corsisti del corso "Sfide Pedagogiche, nuovi soci dell'associazione EPICT, iniziano il loro "corpo a  corpo" con le tecnologie digitali a Scuola

La prima sfida: COME ARRICCHIRE IL LIBRO DI TESTO

Come rendere i libri di testo tradizionale più ricco e interessante integrandolo a risorse digitali in rete? La Sida propone due scenari: uno più tradizionale è in cui il docente a usare le risorse digitali in rete per arricchire la presentazione dei contenuti del libro di testo, uno più dinamico in cui sono gli studenti a creare un nuovo contenuto digitale integrando libro e Internt. I "concorreti" hanno a disposizione tutte le risorse necessarie per iniziare a progettare la loro lezione con contenuti presi dal libro di testo e dalla rete.

Ad esempio, le micro-lezioni dei più noti personaggi dello spettacolo diventati per la Scuola dei BIGnomi, strano essere sienziente incrocio fra una Star dal nome famoso, uno gnomo corto come il suo intervento, un "BIgnami" vivente... ready, set, go!

[Angela Maria Sugliano - Associazione EPICT Italia]

 

Corso e Certificazione internazionale EPICT eSafety

Da oggi sulla piattaforma SOFIA  (ID 41416) il corso: "A scuola con le tecnologie digitali in sicurezza: Certificazione EPICT e-safety".

Un corso online organizzato dall'Associazione EPICT in collaborazione con il Liceo Giorgione di Castelfranco Veneto (TV). Formatori dell'Associazione EPICT certificati dal DIBRIS Università di Genova, materiali didattici e metodo validati dal Consorzio Europeo EPICT in coerenza con la certificazione eSafety Expertise nel Regno Unito.
 
Un percorso formativo che guida i docenti a sviluppare una solida cultura della sicurezza digitale a Scuola: per ogni situazione didattica si individuano i pericoli, i rischi, le azioni per prevenire le criticità, gesitre le emergenze, ricomporre le situazioni per tornare alla "quiete". 
 
Al termine del corso, si svolge colloquio per la certificazione europea EPICT esafety rilasciata dal DIBRIS (Dipartimento di Informatica Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi) dell'Università di Genova, sede in Italia del Consorzio Europeo EPICT [SCOPRI DI PIÙ]

Safer Internet Day 2020: questioni di profilazione

 
 Cerchio rosso U+1F534 Proposta dell'Associazione EPICT   per il  weekend dell'8 e 9 Febbraio 2020]
Per il Safer Internet Day 2020, proponiamo alcune risorse per focalizzare l’attenzione sul tema della profilazione a cui diamo il consenso quando “firmiamo il contratto” per l’utilizzo di un Social Network. 

 
E’ una cosa importante su cui riflettere a Scuola perché “dentro a Internet” per firmare il contratto che ci legherà a un Social Network è sufficiente avere 14 anni (in base al Decreto n.101/18 del 10 agosto 2018), mentre sappiamo che  ““fuori da Internet” per firmare contratti è necessario avere 18 anni, o minimo 16 per alcuni casi.
Fra gli elementi del contratto c’è soprattutto l’autorizzazione alla profilazione dei nostri dati cioè l’autorizzazione  alla rilevazione dei nostri dati personali che verranno analizzati, suddivisi in categorie in base alle preferenze, alle abitudini e ai gusti per poi essere utilizzati in prima battuta per inviarci comunicazioni pubblicitarie e prodotti “su misura”. Agli studenti che a soli 14 anni diventano in Internet “grandi” e con la possibilità di firmare contratti, si potrebbe proporre di approfondire il concetto di profilazione con le seguenti risorse:
Per il SID 2020, il MIUR ha inviato alle Scuole la circolare “Safer Internet Day” dove sono indicate le iniziative nazionali: lo streaming della diretta da Napoli per l’evento organizzato dal ministero, le indicazioni per attività mirate nelle Scuole sotto l’egida di Generazioni Connesse
Come diffondere in classe la cultura della protezione dei dati e promuovere la privacy? Per i soci dell’associazione, nel Magazine in myEPICT, segue una proposta di attività per sensibilizzare gli studenti sul tema della cessione dei propri dati in rete.
 
[Angela Maria Sugliano - Associazione EPICT Italia, Alice Saracchi, PhD Students in DH Università di Genova]

Pronti ad accettare la sfida?

Disponibile su SOFIA (ID 38968) il corso "Sfide Pedagogiche": un corso online della durata di 50 ore, progettato per avviare i docenti meno esperti all'uso pedagogico delle tecnologie digitali, e per stuzzicare con nuove idee i più esperti!

Il corso si svolge nella piattaforma myEPICT dove vive la community dei soci dell'Associaizone EPICT Italia. Ogni mese viene lanciata una sfida che consiste nel realizzare nella propria realtà scolastica una attività didattica con semplici strumenti digitali. Un lesson plan dettagliato guida in tutti i passi da svolgere. I corsisti consegnano il lesson plan rivisto in base a quanto saranno riusciti a realizzare con un commento sui risultati attesi o ottenuti; i facilitatori EPICT forniscono indicazioni, approfondimenti, rispondono alle domande, ai dubbi.

Il corso è organizzato dal Liceo Giorgione di Castelfranco Veneto, capofila della Rete di Scuole "EPICT Veneto" in collaborazione con l'Associazione EPICT Italia. Grazie a questa collaborazione l'iscrizione al corso include quella all'Associazionetutti i corsisti hanno così per un anno a disposizione gli ulteriori servizi dedicati e disponibili ai soci nella piattaforma myEPICT.

 

La realtà virtuale a scuola: oggi gita in Antartide!!!

Cerchio rosso U+1F534 Proposta dell'Associazione EPICT   per il  weekend del 1 e 2 Febbraio 2020

La realtà virtuale consente di poter realizzare esperienze immersive che simulano l’esperienza diretta e ne amplificano le potenzialità didattiche.
Ma la realtà virtuale in classe: è possibile solo agli esperti o a tutti?  Come rendere didatticamente significativa una esperienza di Virtual Reality?
Gli ingredienti fondamentali sono un visore, un cellulare e una applicazione che renda possibile l’immersione virtuale.
 
Nave da crociera U+1F6A2Con un economico supporto, come un Cardboard (di immediato nell’utilizzo!) o il dispositivo che si preferisce, e l’applicazione Google Expedition, si potrebbe simulare l’esplorazione virtuale di un ambiente reale e costruire un’esperienza didattica ricca e coinvolgente.
Non sarebbe difficile quindi effettuare un’esplorazione polare simulata volta a conoscere il continente antartico, con l’obiettivo più ampio di introdurre allo studio dei cambiamenti climatici globali (Scienze/Geografia nella scuola secondaria).
Attraverso le immagini del tour “In Antarctica on the National Geographic Explorer”, disponibile nella libreria di Google Expedition, lo studente potrebbe partecipare al viaggio verso il continente di ghiaccio a bordo della nave classe ghiaccio “National Geographic Explorer”. Con la guida dell’insegnante dirigersi verso la Penisola Antartica attraversando l’impetuoso Oceano Meridionale e scoprire paesaggi mozzafiato, ambienti incontaminati e una fauna straordinaria e affascinante. Infine, utilizzare la stessa applicazione per creare una presentazione personalizzata sui temi che vuole approfondire.
 
Insegnante donna Whatsapp U+1F469 U+1F3EBQuali i vantaggi? Creare un’occasione di apprendimento efficace poiché il coinvolgimento dello studente è assicurato dall’utilizzo di strategie e strumenti che lo rendono attivo e motivato. E le difficoltà organizzative? Si possono affrontare con opportuni accorgimenti…
 
Per i soci dell’associazione, in myEPICT, una proposta operativa per una lezione in Virtual Reality (nel Magazine alla sezione dedicata all Realtà Aumentata)
 
[Marianna Daniele, Alice Saracchi - PhD Students in DH, Università di Genova - Associazione EPICT Italia]

Giornata della Memoria 2020

[Proposta dell'Associazione EPICT   per il  Giorno della Memoria - 27 gennaio 2020]

  • Il web come risorsa per ascoltare, conoscere. Si segnala una delle tante risorse disponibili oggi per approfondire, conoscere e davvero non dimenticare. Sei milioni di persone hanno sofferto terribilmente durante una delle pagine più tristi e documentate della Storia.

Per "sentire la loro voce" Primo Movimento - trasmissione di Radio 3 - oggi ha proposto la "Sinfonia dei 1000", la Sinfonia n. 8 in mi bemolle maggiore di Gustav Mahler, composta ben prima di metà novecento, ma pensata per dar voce a tutti gli oppressi con uno sguardo di speranza.

Per conoscere la loro storia la Playlist dei podcast di Radio 3 propone "Sopravvivere alla Shoah", dodici testimonianze di uomini e donne che, "colpevoli" di essere ebrei, hanno vissuto una delle pagine più oscure della storia dell'umanità.

Per una "lezione già fatta" sulla Shoah si può prendere a prestito qualche idea dalla puntata odierna di Pagina 3, sempre su Radio 3. 

Robotica forever!

[coolProposta dell'Associazione EPICT   per il weekend del 25 e 26 gennaio 2020]

First Lego League. Nel weekend si tiene il primo evento di qualificazione 2020, a Genova, per le Squadre dell'Italia del Nord Ovest, verso la finale nazionale a Roma il 7-8 marzo prossimi. L'Associazione EPICT Italia è presente con un giudice per i "Core Values": le squadre infatti non devono solo aver ideato un bel progetto scientifico, realizzato i loro robot per competere con gli altri sul campo, ma devono anche - soprattutto? - dimostrare che tutto quel lavoro ha avuto un impatto sulle loro conoscenze, sulla loro capacità di lavorare in team: quest'ultimo è il "core value" il cuore di tutte le attività di coding e robotica che si svolgono nelle Scuole!

La Lego quest'anno festeggia i 40 anni di impegno nel settore educativo, e per divertirsi un po' proponiamo di esplorare il canale YouTube della Lego Education: consigliamo di partire dalla sezione PLAYLIST dove sono archiviati categorizzati i video che potranno guidarvi a esplorare le tante sfaccettature dell'uso dei famosi mattoncini per la didattica.

I Soci dell’Associazione EPICT trovano nel Magazine in myEPICT,  una proposta di attività per allenare gli studenti al lavoro di squadra! Puoi diventare socio dell'Associazione e avere tutti i servizi anche iscrivendoti al Corso Sfide Pedagogiche!
 
[Angela Maria Sugliano - Associazione EPICT Italia]

Due Nuovi Corsi dell'Associazione

Gennaio e Febbraio 2020: nuovi corsi dell'Associazione EPICT in collaborazione con due Istutiti: i corsi disponibili su SOFIA

In collabrazione con l'Istituto Comprensivo Savona 1

https://youtu.be/Mv4ofAspO-w

Corso "Indicazioni nazionali e nuovi scenari: curricolo verticale per la competenza di Data Literacy"
Una metodologia attiva per allenare gli studenti ad essere ragni e non mosche nella rete di Internet!  

SU SOFIA ID 38936 - SCADENZA 24 GENNAIO 2020
SCOPRI DI PIU'

In collaborazione con il Liceo Giorgione di Castelfranco Veneto (TV)

 

Molti insegnanti desiderano introdurre la tecnologia in classe, ma non sanno come “rompere il ghiaccio”. La strategia proposta dal corso è di iniziare con passi semplici ma efficaci a stimolare una partecipazione attiva degli studenti e sviluppare competenze legate al digitale, come l’uso di video interattivi, mappe, quiz e sondaggi, strumenti di comunicazione e condivisione.

Il corso include l'iscrizione all'Associazione EPICT Italia con tutti i contenuti di myEPICT

SU SOFIA ID 38968 - SCADENZA 29 FEBBRAIO
SCOPRI DI PIU'

Pagine

Abbonamento a Feed prima pagina