CORSI IN PARTENZA!

Iscrizioni aperte fino al 25 settembre 2021  - Inizio corsi 27 e 29 settembre 2021

App per mobile con Pocket Code 

Creare contenuti didattici con la Realtà Aumentata

Coding e Realtà Immersiva

CONSULTA TUTTI I CORSI DISPONIBILI!

 

 

 

Facilitatori EPICT 2021

Agosto e Settembre, i mesi estivi in cui tradizionalmente si effettua la formazione e l'aggiornamento dei Facilitatori EPICT. L'Associazione EPICT Italia è incaricata dal Nodo Italiano EPICT con sede presso il Dipartimento di Informaitca Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi (DIBRIS) dell'Università di Genova, di effettuare secondo lo standard del Consorzio europeo EPICT, la formazione di nuovi Facilitatori e l'aggiornamento dei "vecchi".  I corsi per la formazione e l'aggiornamento sono conclusi e l'elenco aggiornato dei Facilitatori sarà presto disponibile sul sito EPICT dell'Università alla pagina FORMAZIONE

Chi è il Facilitatore EPICT? E' un formatore qualificato in grado di condurre i docenti ad acquisire la competenza di uso pedagogico delle tecnologie digitali così come definito nel syllabus dei vari moduli della Certificazione EPICT. Come guida i docenti ad acquisire tali competenze? Secondo il metodo sviluppato nell'ambito del Progetto europeo EPICT e validato da 18 anni di esperienza sul campo. Il Facilitatore è in grado di spiegare il funzionamento di specifiche app, ma soprattutto è in grado di guidare i docenti in formazione a:

  • realizzare lezioni fluide dove le tecnologie digitali diventano "trasparenti" perché usate con competenza e in modo funizonale al raggiungimento degli obiettivi didattici del docente (Area DigCompEdu 2, 3, 4, 5)
  • guidare i propri studenti a usare le tecnologie digitali in modo competente e formarli a diventare solidi cittadini digitali  (Area DigCompEdu 6)
  • esercitare tutte le competenze digitali del docente che vive l'organizzazione scuola: per comunicare e collaborare con i colleghi, fare pratica riflessiva sull'uso delle tecnologie digitali per la didattica, usare le opportunità del digitale per la formazione continua (Area DigCompEdu 1).

I Facilitatori EPICT sono i soli abilitati a svolgere corsi certificati EPICT e partecipano alla Community dell'Associazione producendo contenuti per il sito, facendo i relatori nei webinar associativi, proponendo attività legate all'Associazione nei loro contesti professionali.

Buon lavoro a tutti i 110 Facilitatori EPICT!

Una rotta immersiva nei musei del mondo

Stiamo preparando (Angela Maria Sugliano, Alice Saracchi, Marianna Daniele) per il Festival della Scienza 2021 un laboratorio centrato su due competenze non così facili da esercitare sia a scuola, sia con la comunicazione museale.

Si tratta della consapevolezza culturale, ottava competenza chiave europea, e della competenza geo-spaziale: per conoscere, orientarsi e comprendere le realtà sul globo terrestre, competenze fondamentali oggi per una cittadinanza consapevole e attiva.

Un'anteprima? Con i propri dispositivi e usando la realtà aumentata, i partecipanti dialogheranno con la grande galea conservata al Galata Museo del Mare che racconterà di sé e di altre galee conservate in altri musei del mondo. Poi, in base delle preferenze rilevate durante il dialogo con la galea, l’animatore sullo schermo interattivo, conduce i visitatori in un tour virtuale immersivo, un viaggio impossibile sul globo terrestre alla scoperta dei musei che espongono le galee - ormai note - nei loro contesti.

A cura di: Associazione EPICT Italia, DIBRIS (Università di Genova), ICOM Liguria (International Council of Museums), con il patrocinio dei Promotori dei Musei del Mare e la collaborazione del Galata Museo del Mare.

 

Corsi A.TE.N.A. e Certificazione EPICT

 A valle della formazione A.Te.N.A. - formazione sull'uso del digitale nella Scuola promossa e finanzata da Regione Liguria su fondi FSE - viene proposta gratuitamente la Certiificazione   EPICT Start per chi in LIguria è docente o formatori degli Enti accreditati, dirigente scolastico o direttore degli Enti accreditati, personale ATA e tecnico degli Enti accreditati della Liguria,   Una esperienza per dare valore alla professionalità dei docenti nell'ottica della qualità della Scuola come Organizzazione.

La Certifiazione EPICT Start , certificazione specifica per il mondo scuola erogata dall’Università di Genova e valida per una evidenza della vostra professionalità con riferimento al framework europeo DigCompEdu, certifica le competenze dell’Area 1 del framework DigCompEdu: Impegno professionale.

LINK al syllabus: https://www.epict.it/content/syllabus-dei-moduli-epict

Festival del Libro Possibile: buone pratiche in DaD

7 - 11 luglio 2021 - Al Festival Il Libro Possibile di Polignano a mare (Ba), Piera Schiavone - docente presso il liceo Caudo di Gioia del Colle e facilitatrice EPICT - dialoga con Andrea Maricelli (Apple Distinguished Educator, Apple Professional Learning Specialist ed Education Specialist presso C&C - Apple Authorized Education Specialist)

Titolo dell'intervento:"Supponiamo dei giorni a creare ricordi"...cronache di quotidiana resistenza digitale, di relazioni, scuola e altre sciocchezze.
Il focus è stato sulla didattica digitale e sull'importanza dell'uso pedagogico degli strumenti digitali.
L'importanza della formazione dei docenti per innovare la didattica e il rulo dei formatori Apple e strumenti digitali per "accompagnare " le scuole a raggiungere obiettivi di autentica innovazione.

Perché fare click sul video? Perché la facilitatrice EPICT Piera Schiavone riesce a catturare da Andrea Maricelli le sue attività innovative con l'iPad e le app didattiche per "conservare le relazioni", garantendo sicurezza, accessibilità, privacy , scoprendo competenze e creatività in alunni e docenti. Buona visione!

 

Associazione EPICT Advisory Member del Progetto MenSI - Mentoring for School Improvement

Il progetto Mentoring for School Improvement (MenSI) -  finanziato dal programma H2020 della Commissione Europea, ha l'obiettivo di sviluppare modelli di mentorship fra scuole, a supporto della condivisione di pratiche didattiche digitali e innovative.

L'Associazione EPICT partecipa al progetto con il ruolo di Advisory Member collaborando alla ricerca e condivisione delle migliori pratiche per realizzare attività di mentorship fra scuole e diffondere i risultati del progetto: una bella occasione di confronto e produzione di idee per la nostra Community!

In autunno per i soci il primo incontro in occasione dei Labinar associativi. A presto!

 

Geogebra - cosa non è... ma come può essere usato!

I soci dell'Associazione EPICT la scorsa settimana sono stati coinvolti in un Labinar dal titolo "Geogebra uno strumento di simulazione per le discipline scientifiche con tanti elementi utili per l’interdisciplinarietà", a cura Giuliana Lo Giudice, docente di matematica e fisica presso il Liceo Giorgione di Castel Franco Veneto, Presidente e socia fondatorice dell'Associazione.

L'intervento di Giuliana è stato molto significativo poichè ha evidenziato come una didattica innovativa ha il fine principale di coinvolgere gli studenti in modo attivo durante l’intero processo di apprendimento. Attraverso una strategia sfidante giocata sul "cosa NON è Geogebra", durante il Labinar è stato evidenziato come questo programma di "Geometria dinamica" può essere utilizzato efficacemente in classe per attività molto coinvolgenti (non solo di matematica e geometria!)... vediamone alcuni esempi insieme!

 Geogebra NON è un'app per mostrare in automatico le proprietà delle figure... ma può essere usato per impostare, costruire figure  e verificare ipotesi - https://www.geogebra.org/classic/cagtqe49

Geogebra NON è un programma di CAD ....  ma può essere usato per disegnare edifici in 3dhttps://www.geogebra.org/calculator/zzmkn3t

Geogebra NON è un linguagio di programmazione... ma può usato per fare Coding con gli script - https://www.geogebra.org/m/cyqxrbjq

Geogebra NON è un'app per creare poster, volantini, biglietti... ma può essere usato per realizzare un progetti grafici - https://www.geogebra.org/classic/dn7bvpc9

Geogebra NON è un laboratorio di virtuale di Scienza... ma può essere usato per costruire materiali scientifici - https://www.geogebra.org/m/pcrkku7c

Geogebra NON è Realtà Aumentata... ma può essere usato per lavori in RAhttps://drive.google.com/file/d/1arVWGafquGqzWc1NhioD_wttxhG_wofr/vie

 
Geogebra pur essendo un progetto nato nel 2001 è tutt'ora uno strumento poco conosciuto ma, come ben spiegato da Giuliana, è un mondo da scoprire, fatto di tantissime persone che lavorano nell'ottica della ricerca, della condivisione, del divertimento e... dell'Open source! 
 
------------------------------------------------------------------
Per i SOCI: in myEPICT nel Network Discipline Scientifiche e tecnologie digitali le slide e i materiali dell'incontro
Per tutti:  prossima proposta Corso su Geogebra dell'Associazione EPICT Italia. Per rimanere informato: http://www.assoepict.it/content/discipline-scientifiche-e-tecnologie-digitali

 

PCTO: i lavori dei ragazzi!

Analogico e Digitale, Big Data, Quarta Rivoluzione Industriale, Proprietà intellettuale, Teoria delle intelligenze multiple, Intelligenza artificiale: sono gli argomenti esaminati dagli studenti delle due classi del Liceo Mazzini di Genova durante il loro PCTO realizzato presso l'Associazione EPICT Italia.
 
Seguendo i link si potranno visualizzare le video-presentazioni realizzate dai ragazzi. Bravissimi!!!
 

LA VELOCITA' DEL DIGITALE [>> LINK]

Giulia Benedetti, Irene Colla, Irene Rorato e Francesca Piano, della Classe 3 CL, con un contenuto dal titolo “Dall'analogico al digitale: un passo verso l'innovazione” presentano un'analisi sulla velocità del digitale e sull'esperienza dell'analogico esaminadola come binomio indissolubile.

BIG DATA [>>LINK]

Karla Kapros, Chiara Notaro, Sara Jaya Puppo e Greta Tarantino, della Classe 3CL, mostrano un lavoro intitolato “Il nuovo ruolo dei dati e dell'informazione nella società” nel quale evidenziano cosa servono e quali vantaggi portano oggi i Big Data.

INTELLIGENZE MULTIPLE [>>LINK]

L’intelletto e le sue molteplicità - Quanto conosci la tua mente?” è il titolo della proposta di  Valeria Capellaro, Irene Longhi, Beatrice Oliva, della Classe 3CL, concentrandosi sugli studi delle intelligenze multiple di Gardner propongono una riflessione sulle intelligenze multiple nei sistemi digitali.

IV RIVOLUZIONE INDUSTRIALE  [>>LINK]

Maddalena Cipriani, Giulia Frisenna, Emma Ruggiero, della Classe 3CL, in “La quarta rivoluzione industriale” raccontano il fenomeno della quarta rivoluzione industriale soffermandosi su come è nata, cosa è e cosa porterà in futuro.

ANALOGICO VS DIGITALE [>>LINK]

Claudiu Alexandru Mislea, Sara Lazzem, Desy Moretti, Alessia Pisano della Classe, 3DL, si soffermano sui concetti “analogico” e “digitale”, l'obiettivo del loro contenuto “Analogico fatti da parte. Arriva il Digitale!” è quello di spiegare il significato e le diverse caratteristiche dei due sistemi.

L'IMPORTANZA DEI DATI [>>LINK]

Riccardo Caviglia, Martina Musio, Akemy Pazmino, Simona Urbani, della Classe 3DL, nel loro lavoro  intitolato “Il nuovo ruolo dei dati e dell’informazione nella società” spiegano come le tecnologie digitali e i dati sono oggi di vitale importanza nello sviluppo di ogni attività umana: dalla vita professionale a quella quotidiana.

COPYRIGHT, COPYLEFT [>>LINK]

Nel contenuto dal titolo “Proprietà intellettuale” Ana Maria Andreea Chis, Jose Manuel Macias Basurto, Maryrene Alexya Patti, Gaia Ribola, della Classe 3DL, presentano la norme e principi giuridici volti a tutelare le opere nate dall'ingegno e dall'inventiva umana.

INTELLIGENZA ARTIFICIALE [>>LINK]

Sappiamo davvero cosa sia l'intelligenza? Scopriamolo!”, Giulia Demartini, Alice Del Rosario Paladines, Eleonora Giannetta, Lorenzo Noto, della Classe 3DL partendo da una considerazione su cosa è l'intelligenza arrivano a riflettere sul concetto di Intelligenza Artificiale, su chi ha inventato l'IA e sugli ambiti in cui oggi lavorano le Intelligenze Artificiali (Vecchia IA, Nuova IA).
 
Dall'Associazione EPICT, complimenti a tutti i ragazzi che hanno partecipato!

Pagine

Abbonamento a Feed prima pagina

Accesso ai Soci